Gli animali, Angela Marchese e Beatrice Torre

3

Gli animali sono diversi dagli uomini solo perché non parlano. Cosi dicono quelli che gli animali li amano come fossero persone. Qualcuno dice siano meglio, per certi versi. In attesa che il tempo ci sveli la verità, possiamo limitarci a osservare che gli uomini senza gli animali oggi sarebbero molti passi indietro.

All’inizio ci hanno aiutati a coprirci dal freddo, poi siamo saliti a cavallo per andare più veloce, abbiamo attaccato sulle spalle del bue l’aratro per il nostro grano, abbiamo studiato i gabbiani per imparare a volare da un mondo all’altro.

Diciamoci la verità, in parte li abbiamo sfruttati. Darwin ci ha perdonati, confermando che lo abbiamo fatto senza cattiveria.

Oggi sono nostri amici. Vivono con noi, dormono con noi, viaggiano con noi. Li portiamo in giro orgogliosi di averli. Ne siamo persino gelosi.

Diciamolo chiaramente: ci aiutano a sentirci meno soli. Loro non hanno i social e per starci assieme dobbiamo ancora guardarli negli occhi. Alle persone può bastare un like, ma se non accarezziamo i nostri amichetti, loro ci faranno notare che non è giusto.

Li trattiamo come i bambini: li portiamo in giro e se sporcano ce ne assumiamo la responsabilità.

Il mondo è più umano se lo guardiamo attraverso gli occhi di un cane o di un gatto.

A Oliveri mancano alcuni spazi per loro. Mancano alcune attenzioni per loro. Forse è mancato un vero interesse per loro.

Per questo noi siamo orgogliosi di poter avere all’interno del movimento Cirano: Beatrice Torre e Angela Marchese, due che di animali se ne intendono molto.

Ora ci sentiamo più al sicuro.

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Condividi:
Share
Questa voce è stata pubblicata in Movimento Cirano. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.