Aiuola e presepe: il nostro grazie

2

Aiuola e presepe sono stati completati, e ora bisogna ringraziare chi ha contribuito.

Grazie ai tecnici, Lorenzo Sofia, Salvatore Iarrera, Silvio Termini, Peppe Bellini, per la loro pazienza con cui hanno cancellato dal vocabolario il “non si può fare”.

Grazie ad Andrea Foti, perché freddo o non freddo ha acceso la luce.

Grazie a Nino Sottile per la leggerezza con cui produce arte e bellezza silenziose.

Grazie a Peppino Barresi perché a 82 anni dimostra che la voglia di esserci e di contribuire è una scelta che non conosce età.

Grazie a Franco Orlando che ha immortalato il nostro lavoro nella sua quotidiana missione mostrare il bello che oliveri possiede.

Grazie a Valentina, Laura, Daniela e le sorelle Martino che sono arrivate dove non siamo arrivati noi.

Grazie alle mamme, ai papà e ai bambini che hanno addobbato l’albero.

Grazie alle ditte Ventura e Di Mario, che hanno fornito quanto necessario.

Grazie alla signora La Monica, perché senza quelle case il presepe non sarebbe stato lo stesso.

Grazie a chi non ha ancora capito che dietro le piccole cose c’è la ricerca del senso di comunità e unione di cui abbiamo un gran bisogno. Grazie perché ci stimola a fare meglio e di più.

Grazie all’amministrazione per avere appoggiato la nostra idea.

Un grazie speciale, di cuore pieno, va alla nostra amica Cettina che ci ha insegnato come dall’amore nasca sempre amore.

Grazie a tutti i ragazzi di Cirano, grandi e piccoli, capaci di dimostrare che il bene comune è un quotidiano gesto di impegno personale.

Grazie a tutti, perché abbiamo scoperto che non ci sono pietre pesanti se a spostarle non siamo soli.

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Condividi:
Share
Questa voce è stata pubblicata in Movimento Cirano. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.