Agevolazioni 2018 per mamme e famiglie in genere

2

Abbiamo raccolto e sintetizzato le agevolazioni e i contributi disponibili per il 2018, dedicati alle mamme e alle famiglie in genere. Un documento da leggere e condividere, per garantirne la massima divulgazione.


Le agevolazioni saranno erogate tramite INPS, anche a sportello o per via telematica.

Chiedere consulenza ai diversi CAF e Patronati sul territorio, per analizzare la situazione e produrre le pratiche necessarie.

Agevolazioni per le mamme:

Bonus asilo nido 2018 INPS, da 1000 euro l’anno; a favore delle famiglie fino al terzo anno di età del bambino. Richiedibile all’INPS dal 29 gennaio 2018 fino al 31 dicembre 2018

Bonus bambini malati gravi 2018; riservato ai minori affetti da gravi malattie che gli impediscono di frequentare l’asilo e che necessitano di cure presso la propria abitazione.

Nuovo bonus bebè 2018 confermato solo per 1 anno ai nuovi nati e minori in affido o adottati nel 2018; L’importo bonus bebè è pari a:

  • Bonus bebè da 80 euro al mese: per le famiglie che hanno un reddito fino a 25.000 euro;
  • Bonus bebè 160 euro per chi invece ha un reddito sotto la soglia dei 7mila euro.

Bonus mamme domani da 800 euro alla nascita, indipendente dal reddito. Il premio viene riconosciuto dall’Inps quando la futura mamma entra nel 7° mese di gravidanza.

Bonus baby Sitter 2018. Prevede buoni da 600 euro al mese, per le dipendenti pubbliche e private, da utilizzare per pagare una baby sitter, anche se è la nonna, nel caso in cui rinunci alla maternità e al congedo parentale e torni subito a lavoro.

 Agevolazioni per le famiglie in genere saranno erogati:

Reddito di inclusione, (da 187,50 a 485,41 al mese in base al numero dei componenti della famiglia) spetta alle famiglie in estrema difficoltà economica, in particolare quelle con figli minori, donne incinte, disabili, ultra 55enni disoccupati. Le domande, in questo caso, devono essere presentate ai comuni di residenza.

Bonus Cultura da 500 euro da spendere in beni e attività culturali per ragazzi e ragazze che compiono 18 anni. Info e registrazioni in www.18app.italia.it.

Detrazioni bus e metrò del 19% sulla spesa di abbonamenti a bus, metro treni, direttamente per se stessi e per familiari, il limite di spesa scalabile di 250 euro. I datori di lavoro potranno portare in deduzione totale le spese sostenute per il rimborso dei titoli di viaggio dei propri lavoratori dipendenti.

Detrazioni affitto studenti fuorisede 19% delle spese sostenute per i figli che studiano in università lontane almeno 100 chilometri da casa. La novità è che, nel caso in cui lo studente viva in una zona montana e disagiata, la detrazione potrà essere applicata anche per distanze di almeno 50 chilometri.

Fondo sostegno natalità in questo caso non saranno erogati soldi ma lo stato farà da garante per i genitori che hanno bisogno di ottenere un prestito da banche e intermediari finanziarie. L’importo massimo previsto è di 10.000 euro, da restituire in 7 anni

Bonus gas, luce e acqua. Le famiglie numerose e a basso reddito possono già avere sconti sulle bollette dalla luce e del gas. E Da quest’anno le riduzioni si applicano anche alle fatture dell’acqua.

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Condividi:
Share
Questa voce è stata pubblicata in Movimento Cirano. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.