OPPORTUNITA’ DI LAVORO PER GIOVANI: GARANZIA GIOVANI

2

Prosegue la nostra attività di informazione e divulgazione di opportunità di lavoro, finanziamenti e agevolazioni. Siamo contenti che molti concittadini abbiano apprezzato questa iniziativa, rivolgendosi al nostro consulente per avere maggiori informazioni.


Garanzia Giovani è il Piano Europeo finanziato dall’Unione Europea che prevede interventi dedicato ai giovani tra i 15 e i 29 anni. E’ una importante iniziativa che può aiutare i giovani a entrare nel mondo del lavoro, valorizzando le proprie capacità e il proprio bagaglio di formazione ed esperienze professionali precedenti.

DESTINATARI

Ragazzi e ragazze tra i 15 e i 29 anni che non lavorano, non studiano e non si formano. Devono essere cittadini comunitari o stranieri extra UE, regolarmente soggiornanti, e risiedere in Italia.

COME PARTECIPARE AL PROGRAMMA

Bisogna rivolgersi agli sportelli designati, per esempio i Centri per l’Impiego. (Via Papa Giovanni XXIII, 15 – Patti. Telefono: 0941 361193; Via G. Camarda – Barcellona Pozzo di Gotto. Telefono: 090 9703760)

Una volta iscritti i giovani possono usufruire, in modo gratuito, di diversi servizi:

1) Accoglienza

Per ottenere tutte le informazioni sul programma, essere seguiti per realizzare la registrazione online, conoscere le opportunità di lavoro e gli eventuali corsi di formazioni disponibili, e sapere come avviare un’impresa o come fare il servizio civile.

2) Orientamento

Presso ciascuno sportello, i giovani hanno la possibilità di orientarsi, realizzando un colloquio individuale con un Operatore. Quest’ultimo, sulla base delle esigenze di ciascun giovane, concorda un percorso personalizzato di studio o di lavoro

3) Formazione

I Giovani possono seguire anche dei percorsi formativi volti

  • all’inserimento lavorativo
  • al reinserimento nel sistema di istruzione

4) Accompagnamento Al Lavoro

I giovani saranno aiutati in modo pratico alla ricerca di un impiego. Individuando le offerte di lavoro più adatte e seguendo il giovane nella fase di candidatura, selezione, colloquio fino all’inserimento lavorativo.

5) Apprendistato

Accompagnamento all’Assunzione dei giovani di età tra i 15 e i 29 anni attraverso il contratto di apprendistato, ovvero:

  • Apprendistato per la qualifica e per il diploma professionale;
  • Apprendistato professionalizzante o Contratto di mestiere;
  • Apprendistato per l’Alta formazione e la Ricerca.

La durata minima del periodo di formazione in Apprendistato è di 6 mesi.

8) Sostegno alla formazione di impresa

Assistenza personalizzata in tutte le fasi dell’avvio di impresa, dallo startup all’accesso agli strumenti di credito e microcredito, alla fruizione degli incentivi. Vengono inseriti, infatti, in un percorso mirato di formazione specialistica e di affiancamento consulenziale, per la gestione amministrativa, legale e finanziaria

9) Mobilita’ Professionale

Lo sportello mette a disposizione degli iscritti che desiderano fare un’esperienza di lavoro all’estero o in un’altra Regione un voucher che copre i costi di viaggio e alloggio per un periodo di 6 mesi. Gli interessati possono rivolgersi ai Centri per l’impiego, che forniscono tutte le informazioni utili all’avvio dell’esperienza

10) Formazione a distanza

Chi ha aderito a Garanzia Giovani può accedere anche a corsi di formazione a distanza, online, erogati attraverso la sezione riservata all’e – learning di Cliclavoro, il portale web del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali che offre informazioni e servizi integrati a lavoratori e datori di lavoro.

11) Bonus Occupazionale Per Le Imprese

Agevolazioni economiche per le imprese che assumono i giovani iscritti

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Condividi:
Share
Pubblicato in Movimento Cirano | Lascia un commento

Nuovo membro Cirano

2

Diamo il benvenuto al Dott. Laurent Lavagnini, nuovo membro Cirano.

Il Dott. Lavagnini è un Medico molto noto nel nostro territorio. E’ specialista in radiologia e responsabile di due centri che si occupano di diagnostica per immagini.

Nel Movimento Cirano sarà consulente per le politiche sociali e sanitarie.

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Condividi:
Share
Pubblicato in Movimento Cirano | Lascia un commento

Affidamento incarico tecnico

2

Apprendiamo dalla determina N°81 del 11/05/2018 dell’affidamento per progettazione esecutiva, direzione, misura e contabilità del lavoro, coordinatore della sicurezza in fase di progettazione e di esecuzione per “Sistemazione a verde attrezzato area a nord del centro abitato tra via marina e torrente castello. Stralcio funzionale impianto sportivo polivalente”.

  • Premesso che con precedente nota pubblica abbiamo contestato la decisione di destinare soldi dei cittadini per la realizzazione del nuovo impianto sportivo, poiché altre sono le priorità da attenzionare (decoro Lungomare, completamento area parco giochi, interventi risolutivi sul depuratore, oggetto di frequenti interventi di urgenza, ecc);
  • Rilevato che l’importo di affidamento è di 26.634,24, oltre oneri;
  • Visto che l’affidamento è stato assegnato all’Architetto Notaristefano, con studio a Pace del Mela;
  • Considerato che all’Albo unico Regionale dei professionisti, risultano regolarmente iscritti numerosi tecnici di Oliveri, tutti aventi diritto a ricevere l’incarico di affidamento in oggetto;
  • Considerato che dalla determina non risulta alcun coinvolgimento, nemmeno preliminarmente, nelle operazioni di individuazione e selezione di tecnici di Oliveri;

Chiediamo che siano resi noti:

  • Quali criteri sono stati utilizzati per individuare nell’Architetto Carmela Notaristefano, il tecnico più adatto all’espletamento dei lavori in oggetto;
  • Quali criteri hanno imposto di non effettuare una valutazione comparativa al fine di poter ottenere maggiori vantaggi per l’ente e dunque per i cittadini;
  • A quali principi ci si è ispirati per escludere i tecnici operanti nel nostro territorio.

 Da quanto si evince, la scelta del tecnico è avvenuta in modo discriminante ed emarginante nei confronti dei nostri tecnici concittadini, che avrebbero avuto il piacere e il diritto di ottenere l’incarico.

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Condividi:
Share
Pubblicato in Movimento Cirano | Lascia un commento

Giornata contro l’omofobia

0

Il 17 maggio si celebra la Giornata internazionale contro l’omofobia, per sensibilizzare l’attenzione di politici, pubblico e media sulle violenze e discriminazioni subite da persone omosessuali.

Negli ultimi decenni sono molte le conquiste di civiltà ottenute, ma restano ancora tante le aree di intervento per concedere uguali diritti a questi cittadini.

Gli episodi di violenza omofoba sono in aumento in Italia con oltre 50 vittime al giorno, quasi mai denunciate per il terrore di ritorsioni.

E’ attivo un numero verde contro per ricevere aiuto: 800-713-713.

I dati disponibili indicano un crescente livello di omofobia e dei ricatti a scapito delle persone lesbiche e gay non dichiarate, facilmente rintracciabili dai profili social. Un dato rilevante è l’età sempre più giovane degli aggressori e ricattatori che in diversi casi sono anche minori.

Costante il numero di genitori che non accettano l’omosessualità dei figli, tanto da arrivare a segregarli in casa e sottoporli a violenze. Questo destino è condiviso da 400 ragazzi.

Da un punto di vista territoriale emerge che le discriminazioni avvengono di piu’ nel Centro Italia (41%), rispetto al nord (35%) e al Sud (24%).


E’ necessario uno sforzo congiunto, concreto e quotidiano, da parte dell’intera comunità, volto a favorire una reale e completa accettazione delle persone con omosessualità.

Non è accettabile che esseri umani con una propria dignità, una diversa sensibilità sessuale, subiscano violenze psicologiche e fisiche.

Si tratta di persone, prima di ogni altra cosa, e come tali meritano totale, incondizionato rispetto.

Condividi:
Share
Pubblicato in Movimento Cirano | Lascia un commento

Finanziamenti per giovani che vogliono fare impresa

3

Segnaliamo “Resto al sud” una opportunità per i giovani che aspirano a realizzare una attività in proprio.

Il movimento Cirano mette a disposizione un consulente per ricevere maggiori e più dettagliate informazioni.

Se sei interessato contatta uno dei membri del movimento per fissare un incontro con il nostro consulente.


“Resto al Sud” è un finanziamento a fondo perduto e a tasso zero destinato ai giovani da 18 a 35 anni residenti nelle regioni del Sud. Possono essere finanziate le attività imprenditoriali relative alla produzione di beni nei settori dell’artigianato, dell’industria e della manifattura e nella fornitura di servizi come, ad esempio le attività di: ristorazione; turistiche; editoriali, produzione audio video; formazione; assistenza sanitaria e tutte le attività concernenti l’erogazione di servizi alla persona in cui rientrano: i parrucchieri; i barbieri; gli studi di tatuaggio; gli istituti di bellezza; i saloni di estetica; le lavanderie, ma anche le attività di toletta per animali e l’organizzazione di eventi.

DESTINATARI

Soggetti di eta’ compresa tra i 18 e i 35 anni che non risultino già titolari di impresa in esercizio alla data del 21 giugno 2017. Possono presentare domanda:

  1. a) imprese individuali;
  2. b) societa’, ivi incluse le societa’ cooperative

importante sapere che nel caso i richiedenti hanno un rapporto a tempo indeterminato in corso in questo momento potranno presentare la domanda ma dovranno essere pronti ad abbandonare il proprio posto di lavoro qualora risultino vincitori del contributo.

SPESE AMMISSIBILI

  1. opere edili, fino ad un max del 30% relative a interventi di ristrutturazione e/o manutenzione straordinaria connessa all’attività
  2. macchinari, impianti ed attrezzature nuovi di fabbrica
  3. programmi informatici e servizi per le tecnologie dell’informazione e della telecomunicazione
  4. materie prime, materiali di consumo, semilavorati e prodotti finiti,
  5. utenze e canoni di locazione per immobili, eventuali canoni di leasing,
  6. acquisizione di garanzie assicurative funzionali all’attività

FINANZIAMENTO

Max 50.000,00 euro per soggetto richiedente

Max 200.000,00 euro per gruppo già costituito di cui: 35% a fondo perduto e 65% sotto forma di finanziamento bancario rimborsato entro 8 anni

Nello specifico se si fa una richiesta di 50.000 euro per l’ attività il 35% (17.500 euro) sarà erogato a fondo perduto da Invitalia i restanti 32.500 euro saranno dati come finanziamento bancario e tutti gli interessi sui 32.500 euro, invece, saranno a carico di Invitalia, rendendolo un finanziamento a tasso zero.

MODALITA’ DI PRESENTAZIONE

Per richiedere il contributo si devono compilare una serie di allegati e documenti relativi al progetto imprenditoriale e caricarli sulla piattaforma informatica messa a disposizione da Invitalia.

Il progetto dovrà contenere:

  • i dati personali del proponente ed eventualmente quelli dei tuoi soci
  • la descrizione dell’attività per la quale si sta richiedendo l’agevolazione
  • l’analisi del mercato di riferimento sia per quanto riguarda la domanda che l’offerta
  • la strategia commerciale
  • gli aspetti tecnici e produttivi del progetto
  • gli aspetti organizzativi del progetto
  • i dati economico-finanziari.

Tutti gli schemi e la documentazione caricati sulla piattaforma dovranno essere firmati digitalmente dal legale rappresentante, o dalla persona fisica che presenta la domanda. Se non si possiede la firma digitale acquistarne una in Camera di Commercio.

I progetti devono essere avviati successivamente all’esito positivo della domanda di agevolazione, quindi non si potrà in alcun modo utilizzare questo bando se si sono già sostenute delle spese o ricevuto fatture.

Inoltre, i progetti devono essere realizzati entro 24 mesi dal momento in cui Invitalia concede l’agevolazione.

SCADENZA

A partire Dalle 12.00 di lunedì 15 gennaio 2018, presentazione a sportello fino ad esaurimento fondi, esclusivamente in via telematica, sottoscritte con firma digitale dal rappresentante legale dell’impresa

La realizzazione dei progetti deve essere ultimata entro 24 mesi dal provvedimento di concessione.

Disporre di una firma digitale e di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC)

Condividi:
Share
Pubblicato in Movimento Cirano | Lascia un commento

Cirano, Peppino e la nostra politica

2

Il signor Giuseppe Barresi ha 82 anni e la tempra orgogliosa di un’epoca ormai al tramonto. Gli amici lo chiamano Peppino.

È un cittadino di Oliveri e mantiene la forza di arrabbiarsi per i mali del nostro paese. Anche lui milita nel campionato cittadino di critica agli amministratori.
Solo che ha uno strano modo di esercitare questo diritto: mette il cappellino militare, i pantaloni da lavoro, si arma di buona volontà e dà una mano.
Un miracolo d’amore per il paese che lo ospita. Noi abbiamo adottato uno spazio pubblico e Peppino era con noi a renderlo decoroso.

Ha abbassato la visiera per coprirsi gli occhi dai rimbalzi d’erba e di tanto in tanto lo abbiamo sentito imprecare con gli amici che si sono fermati a salutare. Ma mentre parlava, Peppino, tagliava l’erba. Si dava da fare, insegnando il significato di “partecipazione attiva”, “senso di appartenenza”, “comunità”, “reciproco aiuto”. Certo, anche i pulpiti politici nostrani hanno propagandato questi termini, urbi et orbi. Ma per qualche ragione si sono sempre scordati di dar vita a quelle parole e farci vedere come si fa.

Noi preferiamo che i nostri esempi siano i gesti silenziosi delle persone vere, come Peppino.

Oggi, per l’ennesima volta, ha contribuito a fare bella Oliveri. Finiti i lavori, ha salutato col vocione da baritono, mostrando addirittura il cattivo gusto di ringraziarci per averlo coinvolto. Pensate, in un paese in cui chi ci amministra considera moderno ignorare le richieste dei cittadini, il vecchio Peppino si considera onorato dalla nostra richiesta d’aiuto.

No Signor Barresi, ci dispiace, siamo noi che le diciamo grazie, non tanto per il lavoro fatto, ma per averci insegnato che chi ama il proprio paese, se ne prende cura indipendentemente dall’appartenenza politica.

PS

Grazie alla signora Bonaccorso Maria, per la pazienza, i fiori, i sacchi e le scope.

Movimento Cirano e Cirano Giovani

Condividi:
Share
Pubblicato in Movimento Cirano | Lascia un commento

Agevolazioni 2018 per mamme e famiglie in genere

2

Abbiamo raccolto e sintetizzato le agevolazioni e i contributi disponibili per il 2018, dedicati alle mamme e alle famiglie in genere. Un documento da leggere e condividere, per garantirne la massima divulgazione.


Le agevolazioni saranno erogate tramite INPS, anche a sportello o per via telematica.

Chiedere consulenza ai diversi CAF e Patronati sul territorio, per analizzare la situazione e produrre le pratiche necessarie.

Agevolazioni per le mamme:

Bonus asilo nido 2018 INPS, da 1000 euro l’anno; a favore delle famiglie fino al terzo anno di età del bambino. Richiedibile all’INPS dal 29 gennaio 2018 fino al 31 dicembre 2018

Bonus bambini malati gravi 2018; riservato ai minori affetti da gravi malattie che gli impediscono di frequentare l’asilo e che necessitano di cure presso la propria abitazione.

Nuovo bonus bebè 2018 confermato solo per 1 anno ai nuovi nati e minori in affido o adottati nel 2018; L’importo bonus bebè è pari a:

  • Bonus bebè da 80 euro al mese: per le famiglie che hanno un reddito fino a 25.000 euro;
  • Bonus bebè 160 euro per chi invece ha un reddito sotto la soglia dei 7mila euro.

Bonus mamme domani da 800 euro alla nascita, indipendente dal reddito. Il premio viene riconosciuto dall’Inps quando la futura mamma entra nel 7° mese di gravidanza.

Bonus baby Sitter 2018. Prevede buoni da 600 euro al mese, per le dipendenti pubbliche e private, da utilizzare per pagare una baby sitter, anche se è la nonna, nel caso in cui rinunci alla maternità e al congedo parentale e torni subito a lavoro.

 Agevolazioni per le famiglie in genere saranno erogati:

Reddito di inclusione, (da 187,50 a 485,41 al mese in base al numero dei componenti della famiglia) spetta alle famiglie in estrema difficoltà economica, in particolare quelle con figli minori, donne incinte, disabili, ultra 55enni disoccupati. Le domande, in questo caso, devono essere presentate ai comuni di residenza.

Bonus Cultura da 500 euro da spendere in beni e attività culturali per ragazzi e ragazze che compiono 18 anni. Info e registrazioni in www.18app.italia.it.

Detrazioni bus e metrò del 19% sulla spesa di abbonamenti a bus, metro treni, direttamente per se stessi e per familiari, il limite di spesa scalabile di 250 euro. I datori di lavoro potranno portare in deduzione totale le spese sostenute per il rimborso dei titoli di viaggio dei propri lavoratori dipendenti.

Detrazioni affitto studenti fuorisede 19% delle spese sostenute per i figli che studiano in università lontane almeno 100 chilometri da casa. La novità è che, nel caso in cui lo studente viva in una zona montana e disagiata, la detrazione potrà essere applicata anche per distanze di almeno 50 chilometri.

Fondo sostegno natalità in questo caso non saranno erogati soldi ma lo stato farà da garante per i genitori che hanno bisogno di ottenere un prestito da banche e intermediari finanziarie. L’importo massimo previsto è di 10.000 euro, da restituire in 7 anni

Bonus gas, luce e acqua. Le famiglie numerose e a basso reddito possono già avere sconti sulle bollette dalla luce e del gas. E Da quest’anno le riduzioni si applicano anche alle fatture dell’acqua.

Condividi:
Share
Pubblicato in Movimento Cirano | Lascia un commento

Comuni in pista – #sullabuonastrada

0

Segnaliamo ai nostri amministratori e cittadini che il 5 Febbraio 2018 l’istituto per il credito sportivo ha siglato un protocollo d’intesa con ANCI e Federciclismo, che prevede la concessione di contributi per realizzare o ristrutturare piste ciclabili.

Le tipologie di piste ciclabili ammesse a contributo sono:
– piste ciclabili in sede propria;
– piste ciclabili in corsia riservata;
– percorsi promiscui ciclabili e pedonabili;
– sentieri ciclabili nei parchi, lungo il mare o i laghi, lungo i fiumi o in ambiti rurali;
– ciclodromi (soggetti a omologazione da parte della Federazione Ciclistica Italiana).

Le istanze dovranno essere trasmesse, a mezzo di posta elettronica proveniente da casella PEC dell’Ente richiedente, all’indirizzo PEC icspisteciclabili@legalmail.it a partire dalle ore 10,00 del 03/04/2018 e non oltre le ore 24,00 del 02/07/2018.

Sono ammesse a finanziamento anche le strutture di supporto delle piste ciclabili: ciclostazioni per la custodia e l’assistenza delle biciclette, servizi igienici, punti ristoro o di primo soccorso, le postazioni con defibrillatore, fonti d’acqua potabile, impianti di illuminazione delle piste ciclabili con pali fotovoltaici e lampade a led, ecc.


E’ una occasione per il nostro Paese di arricchirsi di strutture adeguate a promuovere l’utilizzo della bicicletta, favorendo una mobilità sostenibile e vantaggiosa in termini di salute pubblica e ambiente.

Tutto ciò potrebbe rappresentare una percezione di relax e tranquillo stile di vita, invitando famiglie e appassionati a frequentare maggiormente i nostri luoghi.

Inoltre, questa iniziativa potrebbe permettere di intercettare una parte del crescente turismo ciclofilo.

Oliveri ha una struttura interamente pianeggiante, distante da percorsi automobilistici congestionati o pericolosi e tramite simili iniziative potrebbe diventare “Paese ad impatto zero”, perfettamente integrato nelle bellezze naturali che lo circondano.

Si tratta di una opportunità da tentare, il cui impatto sociale ed economico sarebbe a nostro avviso più vantaggioso rispetto al già avviato progetto di realizzazione di un Palazzetto dello sport.

PS
In tema di salute e benessere, invitiamo i nostri amministratori a fornire ai cittadini notizie riguardo i lavori di implementazione di una “area fitness” che dovrebbe sorgere alle spalle del campo sportivo, per la quale risultano acquistati e saldati gli attrezzi ginnici necessari.
Più precisamente, desideriamo conoscere le ragioni per cui i lavori non sono stati ultimati e quando si intende ultimarli, vista la stagione ormai alle porte.

Condividi:
Share
Pubblicato in Movimento Cirano | Lascia un commento

Cirano giovani e il 25 Aprile

1

Oggi, 25 aprile, si celebra la liberazione d’Italia dal nazifascismo, giunta ormai al suo 73°anniversario .

Da diverso tempo si considera questo giorno come una opportunità per un ‘allegra scampata, senza soffermarsi per commemorare quanti hanno lottato e versato il propio sangue per garantirci ciò che olnella nostra epoca appare scontato e dovuto: la libertà.

Un principio che oggi è garabtito largamente dalla nostra costituzione, nata in conseguenza degli eventi che oggi si celebrano.

Questo giorno deve diventare un monito per le attuali e le future generazioni, affinché si scongiurino le nascite di nuovi movimenti estremisti e totalitari, di destra come di sinistra

Condividi:
Share
Pubblicato in Movimento Cirano | Lascia un commento

Nasce “Terra Nostra”

0

Si è svolto un incontro che ha coinvolto le associazioni attive in vari comuni del comprensorio.

L’incontro è stato promosso da Cirano Giovani, con il supporto del Movimento Cirano.

L’obiettivo è costituire un gruppo di azione congiunta interassociativo, denominato “Terra Nostra”, con lo scopo di coinvolgere, congiuntamente, le associazioni aderenti al progetto, per promuovere e tutelare il territorio e le bellezze possedute, favorendo lo sviluppo turistico ed economico.

Gli intervenuti hanno mostrato entusiasmo e accordo sugli obiettivi proposti.

I prossimi passi saranno:
1. Istituire una pagina FB denominata “Terra Nostra”
2. Promuovere l’iniziativa ” Illumini-Amo la Nostra Storia”
3. Promuovere un contest Fotografico

Le associazioni che hanno accettato l’invito a partecipare sono:
– Cinquesei – Terme Vigliatore e Furnari
– Mcl – Oliveri
– Acqua Marina – Oliveri
– Ass. Fisiotek- Oliveri
– A Lestra – Oliveri
– Sciabaca- Falcone
– Consulta giovanile – S.Angelo di Brolo
– Associazione S.Paolo – Barcellona
– Associazione culturale Cannistra – Barcellona
– Fabio Bucca rappresentante consulta giovanile Barcellona
– Filo Della Memoria – Librizzi
– Pfm- Patti
– Amiamo Castroreale – Castoreale
– Schegge d’arte – S.Piero Patti
– Pro Loco – S.piero Patti
– Fare Verde – Messina
– Vento dello stretto- Messina
– Puli-amo Messina – Messina
– Atreju – Messina
– Vento Eoliano – Isole Eolie

Consideriamo simile iniziativa particolarmente importante a sostenere uno sviluppo territoriale.
Il mutuo supporto che ne deriva, contribuirà a promuovere le aziende locali e il territorio interessato dalla collaborazione.
In un ottica di crescita collettiva, siamo certi che simili iniziative rappresentino un impulso positivo per tutta la comunità.

Un ringraziamo va alla Pasticceria Buttò per averci offerto il rinfresco per i tanti presenti all’incontro.

Movimento Cirano

Cirano Giovani

Condividi:
Share
Pubblicato in Movimento Cirano | 2 commenti